sabato 2 ottobre 2010

ORCO DIO? SI, MA DIPENDE DAL CONTESTO.

L’ultimo numero del settimanale l’espresso ha pubblicato la notizia della bestemmia pronunciata in pubblico da Berlusconi l’hanno scorso, in occasione di una delle sue visite elettorali a l’Aquila.
Il nano fruitore di escort (mignotte) dice: “orco dio” riferendosi al maschio “dell’orchidea” ma alludendo che dio sia un maiale o quantomeno un orco.
Mons.  Fisichella ha semplicemente commentato che la battuta del premier va’ “contestualizzata” spiegando:
“Bisogna sempre in questi momenti saper contestualizzare le cose e, certamente, non bisogna da un lato diminuire la nostra attenzione, quando siamo persone pubbliche, a non venir meno a quello che e’ il nostro linguaggio e la nostra condizione; dall’altra credo che in Italia dobbiamo essere capaci di non creare delle burrasche ogni giorno per strumentalizzare situazioni politiche che hanno già un loro valore piuttosto delicato”.
Credo il Monsignore voglia significare che si, si può anche bestemmiare ma guai a farlo in pubblico...e tuttavia se scappa un orco dio non dobbiamo farne un dramma.
Se lo dice lui.
Comunque voglio provare a "contestualizzare" la bestemmia:
Dunque il contesto è l’Aquila dove il nano si trovava (ahimè dopo il terremoto), quindi è lecita?
Oppure  Mons. Dei miei calzini si riferisce al fatto che se si appella dio come un orco o un maiale, o semplicemente lo si nomina (invano) in una barzelletta, non è così grave?
Mons. Fisichella, orco dio  si può dire o non si può dire?
Il Monsignore o signore del monte non ha spiegato un bel nulla. Il nano si è giustificato: “massi, era una barzelletta che girava da un pezzo a Montecitorio!”
Anche l’avvenire (che non verrà mai) e l’osservatore Romano (guardone e basta) praticamente condonano la battuta liquidandola "alla Fisichella".
Personalmente la notizia non mi ha sorpreso, il nano racconta barzellette da sempre, egli stesso lo è.
La mancata reazione dei chierici nemmeno, hanno fatto e fanno di peggio.
Credo che se l’apparato clericale non fosse esistito, persino io avrei potuto credere in dio.
Caro monsignore ma lo sa che se da ragazzino mi fossi azzardato a dire una bestemmia del genere il parroco  non avrebbe esitato a tirarmi un calcio in culo?
orco dio scusi Monsignore!.....volevo dire sedere.
Fisichella ridens

Nessun commento:

Posta un commento