mercoledì 6 ottobre 2010

MENTANA

Questa sera ha chiuso il Tg7 con una minchionata delle sue, ogni tanto le spara. Retaggi del Tg5.
Dopo aver trasmesso il servizio di Bossi e Alemanno che mostrava questi popò di politici mentre congiuntamente mangiavano all’aperto in piazza Montecitorio (per la riconciliazione post SPQR), ha pensato bene di sottolineare come “populisti e qualunquisti” si sarebbero sbizzarriti in facili battute e sarcasmi.
Ma caro Mentana, ma lei vedendo Bossi imboccato dalla Polverini e Alemanno che mangia polenta quale battuta avrebbe fatto?
Perché mi ha tolto la battuta?..la dico?..si: “ecco, lo sapevamo già che a Montecitorio si mangia alla grande”.
Caro Mentana guardi che per sottolineare sarcasticamente le boiate di questa gente, non c’è bisogno di sfoderare l’ironia sottile.
Questi sono persone sgrossate, abbozzate, sono il principio della tesi Darwiniana, non si vergognano di nulla.
Le ricordo che Alemanno si è fatto pagare le vacanze da Tanzi, quello che ha derubato gli investitori parmalat e che oggi Alemanno è sindaco di Roma.
Che mangi almeno di nascosto per dio! Ops!...scusi monsignore.

Nessun commento:

Posta un commento