mercoledì 1 settembre 2010

Bocchino

Mi scuso del titolo ingannevole con eventuali lettori arrapati.

Mi riferisco infatti al noto Finiano Bocchino che oggi ha dichiarato di essere d'accordo per offrire garanzie a Berlusconi con "uno scudo speciale"  ma non a tutti gli altri (forse delinquenti) che hanno hanno aperti a loro carico processi in corso.
Bocchino ha perso il senno e la ragione.
Quest'uomo che fa l'oppositore finto di facciata non ha il minimo senso etico. Questo e la sua banda Finiana sono disponibilissimi a concertare una legge che faccia decadere i processi aperti contro l'imputato Berlusconi ma non agli altri cittadini sottoposti come lui ad un identico iter giudiziario.
L'imputato in questione (che fa il presidente del consiglio) lo ha messo persino a tacere perchè naturalmente non vuole sentir parlare di "scudi per se"...no, lui vuole semplicemente che i suoi processi non esistano, che non se ne parli e basta. Che si faccia la legge, si chiudano tutti i processi e stop.
Lui sarà beneficiato a sua insaputa, per caso.
Infatti alle insistenti offerte dei questuanti Finiani ha replicato che non vuol più sentir nulla da falchi (Bocchino) e falchetti (Granata ed altri). Darà credito solo alla dichiarazione ufficiale di Fini (quello che si è autoestinto fumandosi un partito, il suo).
Berlusconi ha ragione: cavolo, se questi  vanno in giro a dire che vogliono fargli lo scudo la gente penserà che esistono processi aperti a suo carico!
Meglio la dichiarazione ufficiale del suo più acerrimo, autoestinto nemico Fini, che dirà:
"Caro presidente Berlusconi, non ci sto! la legge sul processo breve (pardon: "in tempi ragionevoli", stanno provando anche questo slogan) non può passare! E' incostituzionale (citando addirittura l'articolo 3 della Costituzione) è irragionevole!... ma però se vuoi...solo per te, che salvi solo te, ma solo te però..evvabè, allora ci sto, però non mi cacci ok?"
Gli altri stronzi che subiscano i processi e si arrangino.
......E così, dopo i cavalli del beduino arriverà anche lo scudo e Berlusconi non sarà mai chiamato: pregiudicato ma cavaliere, per sempre!

Nessun commento:

Posta un commento