domenica 29 agosto 2010

13.34 Arriva il circo

Il dittatore Libico ha atteso l'inizio del TG1 per apparire alla scaletta che lo avrebbe condotto (per la quarta volta in una anno) a toccare il suolo Italiano.
I 30 cavalli Berberi arriveranno di li a poco, un asino invece, pare fosse già li al suo arrivo.
4 visite in un anno. L'Italia quindi, a dispetto delle stronzate raccontate da Bossi, sempre più vicina all'Africa e lonatana dall'Europa. Queste cose accadono solo con i leghisti al potere.

Gheddafi appariva gonfio e tronfio e stavolta anche un tantino meravigliato dagli onori tributatigli. Incredulo persino lui di tanta pompa-magna in suo onore e quando dico pompa-magna vi prego di scindere e dare un senso compiuto a ciascuna delle parole.
Scendendo dall'areo pareva pensasse: " ma questi ci credono davvero!".

A protezione del corpo gonfio del dittatore provvedevano amazzoni in divisa militare mentre per la cura dello stesso, hanno incaricato probabilmente l'ex procacciatore di palazzo Grazioli. Quindi lavoro straordinario per Tarantini. Almeno per lui.
Al dittatore Libico in occhialoni da pappone abbiamo persino regalato (con soldi pubblici Italiani) una mega autostrada di qualche migliaio di kilometri mentre nell'Italia del sud, del centro e talvolta pure del nord (capoluoghi compresi), le strade sembrano groviere.
Ma L'Italia aveva un debito da saldare con Libia a causa dell'occupazione Fascista e Gheddafi ne ha subito preteso l'esazione dopo aver riconosciuto nel modo di fare politica del  nostro presidente del consiglio, una  notevole affinità al Duce che invase il suo paese.
Tuttavia il dittatore Libico sembra sia interessato anche alla conversione religiosa delle donne Italiane (gli uomini possono restare cattolici, l'islam secondo lui ha bisogno di gnocca straniera) che numerosissime sono accorse (oltre 500) alla modica cifra di 80euro. (64 se pervenute con il passaparola e non tramite invito diretto). Questo beduino oltre a propinare il Corano come lo intende lui, ha proposto alle ragazze di fare carriera in Libia sposando i Libici. (io non sono un giramondo ma se i Libici somigliano tutti a lui, Dio ce ne scampi).
Ha raccomandato inoltre alle ragazze di non parlare con giornalisti, pena la perdita della diaria. (strano che non abbia inveito contro la magistratura o i comunisti)


Commento:
che figura di merda con il mondo....ma noi non molleremo.

Nessun commento:

Posta un commento